Monumento a Niccolò Copernico a Varsavia | Polonia

Nel centro di Varsavia, troverai il Monumento a Nicolaus Copernicus, a cui sono associate tante storie quante sono le lingue in cui sono state scritte. Sebbene copie fedeli di questo monumento si possano trovare a Montreal e Chicago, è il monumento di fronte a Staszic Palace che ha forse la storia più turbolenta.
 

Monumento a Copernico

 
Il monumento a Niccolò Copernico fu costruito su iniziativa dello scienziato e filosofo Stanisław Staszic. Una delle leggende dice che in origine il monumento doveva essere eretto a Toruń. L’idea è nata dopo che Staszic ha sentito che Napoleone Bonaparte era sorpreso che Toruń non avesse ancora una tale scultura di Copernico (è nato lì). Le spartizioni della Polonia e l’annessione di Toruń alla Prussia sventarono questi piani e alla fine il monumento fu eretto a Varsavia.
 
 
 
Un’altra storia sul monumento a Niccolò Copernico a Varsavia racconta come il clero si rifiutò di partecipare alla scoperta dell’opera. Come mai? Perché in passato il volume pubblicato da Copernico è stato condannato da Roma e inserito nell’elenco dei libri proibiti.
 
 
 
Il monumento a Niccolò Copernico divenne anche oggetto di contesa tra la Polonia sotterranea e gli occupanti tedeschi durante la seconda guerra mondiale. In origine, il monumento a Niccolò Copernico aveva due lapidi attaccate con iscrizioni in latino: “A Niccolò Copernico la Patria riconoscente” e in polacco: “A Niccolò Copernico i compatrioti”. Queste placche sono state rimosse e sostituite con iscrizioni tedesche. Due anni dopo, l’11 febbraio 1942, Maciej Aleksy Dawidowski “Alek” dell’Organizzazione del Piccolo Sabotaggio “Wawer” tolse le nuove targhe e le nascose. Dopo l’insurrezione di Varsavia, il monumento fu parzialmente distrutto e portato fuori da Varsavia. Dopo essere stato scoperto in un deposito di rottami metallici, è stato trasportato nella capitale della Polonia e restaurato.
 
 
Conosci altre storie relative al monumento a Niccolò Copernico a Varsavia?
Lisandra Correia

Lisandra Correia

Next photos to discover:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nico Trinkhaus Portrait

Nico Trinkhaus
Photography

Blogger, looking for photos?

You may qualify for a free license