Biblioteca dell’Università di Harvard | Boston, Massachusetts

La facciata e le scale della Biblioteca dell'Università di Harvard senza persone in una giornata di sole.
In mezzo alla vibrante energia dell'Università di Harvard, ho cercato di catturare l'essenza della sua iconica Biblioteca, un faro di conoscenza e storia.

Mi sembrava di essere in una scena da cartolina mentre il sole tramontava nel famoso Campus dell’Università di Harvard a Boston. L’enorme biblioteca dell’Università di Harvard troneggiava sul campus affollato e la sua bella facciata dava alle persone un senso di potenza intellettuale.

L’iconica Università di Harvard: Un’icona della conoscenza

L’interessante storia iniziale di Harvard, che risale alle sue radici coloniali, è una delle sue caratteristiche più interessanti. La legislatura coloniale del Massachusetts costruì Harvard nel 1636 per prevenire il “ministero analfabeta” e fornire un clero ben istruito alle chiese in via di sviluppo. Questo contesto storico aggiunge un significato alla lunga dedizione dell’università all’istruzione e alla ricerca.

Passeggiando per l’intero campus, la Biblioteca spiccava come fonte di informazioni tra gli studenti e i turisti: la sua bella facciata, ricoperta da enormi striscioni, dava un senso di forza educativa impossibile da ignorare. Nonostante il caos che mi circondava, volevo catturare lo spirito di questo famoso monumento in una fotografia.

Conservare la storia: Catturare l’eredità

Mentre mi posizionavo per catturare la foto giusta, non potevo fare a meno di ammirare l’eccellenza architettonica davanti a me. La complessa architettura della Biblioteca parlava a gran voce della sua lunga storia e del suo prestigioso status di centro di studi. Ogni elemento sembrava comunicare un racconto, dalle massicce colonne agli splendidi intagli sulla porta.

Tuttavia, in mezzo all’intensa attività del campus, scattare una foto impeccabile si è rivelato un compito difficile. Il flusso frequente di studenti e ospiti ha reso il mio compito più difficile, ma per fortuna abbiamo anche Photoshop per allontanare le persone quando è necessario.

Il montaggio mi ha richiesto più di un’ora, ma credo che ne sia valsa la pena: In quel singolo fotogramma ho catturato lo spirito dell’Università di Harvard: un’ispirazione di conoscenza, creatività ed eccellenza accademica. Il fascino duraturo e l’importante presenza della Biblioteca sono stati un esempio calzante della continua tradizione dell’università.

Guardando indietro, non posso fare a meno di sorridere per i ricordi che mi sono fatta tra la fretta e il frastuono della vita universitaria. Quando ricordo quel momento a Boston, mi viene in mente il fascino eterno della conoscenza e la capacità della fotografia di preservarla.

Nico Trinkhaus

Nico Trinkhaus

Nico Trinkhaus is the mind-blind photographer, using cameras to create visions and memories that otherwise would be lost to him.

More photos to discover:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nico Trinkhaus Portrait

Nico Trinkhaus
Photography

Do you like what you see?

Most of our photos are available as Fine Art Prints and can be licensed for business use. Contact us!