Ponte 25 de Abril a Lisbona | Portogallo

Il Ponte 25 de Abril (“Ponte 25 de Abril”) è uno dei simboli di Lisbona. Dalle molte colline della capitale portoghese si può ammirare il sesto ponte sospeso più lungo d’Europa. Per noi che viviamo nel quartiere di Belém, è una vista abituale ma mai noiosa.

La storia del “Ponte 25 de Abril

L’idea di creare un ponte per collegare Lisbona con la città di Amadora sul lato opposto del fiume Tago è nata nel 1876. Tuttavia, a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale, il progetto non fu ripreso fino al 1958, quando il governo portoghese approvò il piano di costruzione. Il concorso architettonico fu vinto dalla American Bridge Company, che utilizzò acciaio importato dagli Stati Uniti per costruire questo ponte sospeso.

Il ponte 25 de Abril fu aperto solo nel 1966. Il suo primo nome era “Ponte Salazar”. (“Ponte Salazar”) – in onore del primo ministro e dittatore del Portogallo. Il 25 aprile 1974 ci fu una rivoluzione in Portogallo. Fu poi chiamata la “Rivoluzione dei Garofani” – gli abitanti di Lisbona decoravano con garofani bianchi e rossi (e li impilavano nelle canne dei fucili) i soldati che presero parte al colpo di stato. Per commemorare questo evento il ponte fu rinominato “Ponte del 25 aprile” – “Ponte 25 de Abril”.

Lisandra Correia

Lisandra Correia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nico Trinkhaus
Photography

Blogger, looking for photos?

You may qualify for a free license