Grotte di Batu | Kuala Lumpur, Malesia

Questa foto è stata scattata durante il nostro impressionante viaggio in Malesia. Le grotte calcaree, Batu Caves, si trovano a nord della capitale malese Kuala Lumpur. Hanno preso il loro nome dalla parola malese “batu”, che significa pietra e la parola inglese “cave”. Anche se l’intero sistema di grotte è stato conosciuto come un luogo di culto per le tribù locali di Kuala Lumpur, Malesia è stato scoperto ufficialmente solo dall’americano William Hornaday nel 1878. Da allora è diventata rapidamente una popolare attrazione turistica. La Grotta del Tempio non solo ospita una serie di diversi santuari indù, ma è anche la più grande grotta del sistema con un soffitto alto fino a 100 metri. Altre statue indù possono essere trovate nel Museo o nella Grotta della Galleria. Le Grotte di Batu non sono solo utilizzate come area di esposizione per i manufatti della religione indù, ma è anche un luogo di culto attivamente utilizzato dove il Festival Thaipusam viene celebrato ogni anno a gennaio.

Un’immagine di una mattina molto speciale

La foto mostra uno di quegli altari indù incredibilmente impressionanti, che si trova nella profondità della grotta. Abbiamo salito le 272 ripide scale fino all’entrata della grotta la mattina presto per godere di queste bellissime viste all’interno della grotta calcarea. A quell’ora sono illuminate dalla timida luce del sole nascente, con solo una manciata di altri visitatori. Durante la nostra permanenza nella grotta abbiamo anche potuto sperimentare alcune cerimonie indiane, che si tenevano nei santuari colorati. Ero così affascinato da tutte quelle statue indù e dalla luce naturale che entrava nella grotta attraverso piccole e grandi aperture nel soffitto, che ho passato più di un’ora a catturare questa scena unica con la mia macchina fotografica. Ma anche se non avessi documentato quei momenti in foto, sono sicuro che ricorderò sempre questa mattina molto speciale che ho trascorso nelle Batu Caves in Malesia.

Lisandra Correia

Lisandra Correia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nico Trinkhaus
Photography

Blogger, looking for photos?

You may qualify for a free license